C’è un certo goloso e ciccione

“C’è un certo goloso e ciccione, scrive Chlebnikov, a cui piace infilare allo spiedo proprio le anime umane, si diletta un po’ con sibili e scoppi, col vedere le gocce brillanti cadute sul fuoco, raccoltesi in basso, e questo ciccione è la città.”

— da Pancetta di Paolo Nori (Feltrinelli, 2004)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *